Apr 28

Dal 23 aprile fino al 2 luglio  al “Magazzino delle idee” in Corso Cavour, 2 a Trieste oltre cento opere di Gigetta Tamaro architetto. Titolo della mostra: “tu mi sposerai”, una nota scherzosa posta al margine di uno dei disegni in mostra. Le opere vanno dagli anni del Liceo Artistico a Venezia fino all'ultimo suo disegno, “Le porte d'Europa – vie di terra e di mare dei migranti”, per l'ultima iniziativa alla Stazione Rogers di Trieste, “Lampedusa beach”, di domenica 13 dicembre del 2015.

Il filo rosso che guida la narrazione di questi tre temi è il contrasto e l'attrazione tra le forme e tra le idee.

Prendendo le mosse da tre scritti di Gigetta Tamaro è stato scelto di declinare il tema della “città” sotto il titolo “Trieste una città per vecchi si/no”, il tema della “conoscenza” nel capitolo “la formazione artistica, gli amici, gli incontri, le mostre”, il tema de “la confusione dei linguaggi” ne “la bella confusione”.
L'intreccio, in pratica, è un groviglio in cui non ci sono rapporti di causalità diretta tra un “prima” e un “dopo”, non c'è una gerarchia tra le conoscenze e tra gli amici se non nel fatto che il mestiere dell'architetto comporta da una parte un fondamento umanistico, una organizzazione razionale delle azioni ma dall'altra vive della passione, nell'attesa magica della fusione alchemica. La creatività si manifesta con quella “mucha salivación” già descritta da Salvador Dalì.
Sono stati scelti per l'esposizione e per il catalogo solo disegni che documentano il momento della sua ricerca, in cui l'invenzione si misura con l'autocritica, spesso accennata con le notazioni scritte accanto al disegno.
Vengono esposti quasi cento originali in gran parte inediti, accompagnati da modelli, sculture, collagés, strappi, cartocci, fotografie.
I disegni di Gigetta Tamaro rimandano ad alcune importanti opere pubbliche da lei realizzate ma è stato scelto come motto dell'esposizione “tu mi sposerai” perché l'impasto che è la materia prima dell'architettura è la vita.

I servizi museali di biglietteria, accoglienza del pubblico e bookshop sono a cura della cooperativa sociale La Collina.

Apr 13

Da sabato 15 aprile riapre il Faro della Vittoria, che sarà visitabile nei fine settimana fino al 8
ottobre 2017. Aperture straordinarie: 15, 16, 17 e 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno e 15
agosto.
Orari sabato e domenica
10.00 - 13.00 (ultimo accesso ore 12.30)
15.00 - 19.00 (ultimo accesso ore 18.30)
aperture straordinarie
10.00 - 19.00 (ultimo accesso ore 18.30)
In occasione della regata velica Barcolana, il 7 e 8 ottobre, la struttura sarà aperta con orario 9.30 - 17.30 (ultimo accesso ore 17.00).

Ingresso gratuito

Ogni giorno di apertura alle ore 15.00 è prevista una visita guidata gratuita su prenotazione, della durata di 30 minuti, sino ad esaurimento posti per un massimo di 15 persone. La visita per i singoli visitatori riprenderà alle ore 15.45 con le consuete modalità.

Per info e prenotazioni:
E-Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

I servizi di accoglienza, apertura e chiusura della struttura sono a cura della cooperativa sociale La Collina.

Mar 30

Riprendono questo fine settimana le visite accompagnate a cura della cooperativa sociale La Collina nei siti dell'Antiquarium di Via Donota e Via del Seminario e la Basilica Paleocristiana

Sabato 1 aprile
visita accompagnata a cura della dott.ssa Lucia Salierno
ore 10.00 presso l’Antiquarium di via Donota
ore 11.00 presso l’Antiquarium di via del Seminario

Entrambi i siti saranno aperti dalle ore 10.00 sino alle ore 12.00

Domenica 2 aprile riapre al pubblico la Basilica Paleocristiana dopo circa un mese di chiusura per lavori di ristrutturazione.
Apertura dalle ore 10.00 alle ore 12.00

Visita accompagnata alle ore 11.00 a cura della dott.ssa Isabella Costadura

Feb 02

In questo primo fine settimana di febbraio, il servizio di accoglienza dei siti archeologici dell'Antiquarium di Via Donota e Via del Seminario e la Basilica Paleocristiana si arricchisce proponendo visite accompagnate gratuite nel corso dell'apertura

Gli orari:

Sabato 4 febbraio
Antiquarium via Donota ore 10.00
Antiquarium via del Seminario ore 11.00

Domenica 6 febbraio - ore 11.00
Basilica Paleocristiana  via Madonna del Mare 11

Gen 12

Sono stati resi noti i dati 2016 degli ingressi ai musei italiani: si tratta di un nuovo record. I 44,5 milioni di ingressi nei luoghi della cultura statali hanno portato incassi per oltre 172 milioni di euro, con un incremento rispettivamente del 4% e del 12% rispetto al 2015 che corrispondono a 1,2milioni di visitatori in più e a maggiori incassi per 18,5 milioni di euro.
Un incremento di visite, con oltre 1000 accessi, è stato registrato anche dall'Antiquarium di via del Seminario, i cui servizi di accoglienza al pubblico, apertura e chiusura del sito sono a cura della cooperativa sociale La Collina.

Pagina 1 di 13