Ott 30

Ancora pochi giorni, esattamente fino alla mezzanotte di sabato 4 novembre, per partecipare all'open call di "più o meno positivi #7", manifestazione che, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all'AIDS, sensibilizza la popolazione di Trieste con strumenti differenti sul tema dell'AIDS e dell'HIV.

Il Dipartimento delle Dipendenze dell’ASUITs, in coorganizzazione con il Comune di Trieste, e con il sostegno di Gilead Italia e di Trieste Trasporti, e la collaborazione con alcune cooperative sociali e associazioni presenti sul territorio cittadino e regionale, sta organizzando la settima edizione di “più o meno positivi”, manifestazione triestina che ospiterà dal 1° al 4 dicembre 2017 iniziative culturali, di divulgazione scientifica, comunicazione sociale e prevenzione sanitaria. Perno della kermesse sarà la mostra di arti visive, video e performance, presso la Sala Veruda di Palazzo Costanzi nella centralissima Piazza Unità d'Italia a Trieste, che sarà inaugurata in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS - 1° dicembre 2017.

Quest’anno "più o meno positivi" focalizza l’attenzione sull'importanza delle cure e dei farmaci per arginare efficacemente l'HIV e l'AIDS. Negli ultimi anni sono stati fatti importanti passi avanti nella terapia di questa malattia, ma la guarigione non è ancora possibile. La comunità scientifica internazionale continua a studiare le caratteristiche del virus e le sue modalità d'azione, per ottenere farmaci capaci di eradicare l'infezione e vaccini utili a prevenirla. Così studi multidisciplinari, collaborazioni transnazionali e nuove tecnologie hanno portato ad un'accelerazione significativa della conoscenza e delle sue applicazioni pratiche. E oggi nei diversi paesi del mondo si adottano diverse strategie e diversi protocolli sanitari per combattere l'infezione e la malattia; non altrettanto impegno viene investito nelle iniziative di comunicazione sociale e di testing, nonostante i dati epidemiologici parlino di numerose nuove infezioni, di diagnosi tardive e di gruppi di popolazione a particolare rischio. Trattare l'argomento con semplicità e correttezza scientifica, coinvolgendo in modo prioritario i più giovani attraverso iniziative attrattive, utilizzando anche i diversi linguaggi dell'arte, consente di abbattere tabù, rompere il silenzio e la paura, animare discussioni ed iniziative aperte a tutti. L’AIDS è una malattia che si può prevenire adottando alcune semplici scelte; fare il test HIV, che è gratuito e anonimo, è infatti importantissimo per conoscere il proprio stato di salute, prevenire il contagio ed iniziare il prima possibile la terapia efficace.
L’esposizione è dedicata agli artisti e creativi, dai 16 anni in su, che abbiano trattato il tema del bando di quest'anno. La segreteria organizzativa dell’open call curerà la mostra e provvederà alla selezione degli artisti e dei loro lavori, con l'obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza della malattia, delle strategie per prevenirla, stimolando riflessioni, emozioni ed occasioni di dialogo.

Maggiori informazioni sulla pagina: www.facebook.com/piuomenopositivi, o contattando direttamente la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Set 25

l Dipartimento delle Dipendenze dell’ASUITs, con il supporto del Comune di Trieste e in collaborazione con alcune cooperative sociali e associazioni presenti sul territorio cittadino e regionale, sta organizzando la settima edizione di “più o meno positivi”, manifestazione triestina che ospiterà dal 1° al 3 dicembre 2017 iniziative culturali, di divulgazione scientifica, comunicazione sociale e prevenzione sanitaria. Perno della kermesse sarà la mostra di arti visive, video e performance, presso le sale espositive della centralissima piazza Unità d'Italia a Trieste, che sarà inaugurata in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS - 1° dicembre 2017. L’esposizione è dedicata agli artisti e creativi, dai 16 anni in su, che abbiano trattato il tema del presente bando. La segreteria organizzativa dell’open call curerà la mostra e provvederà alla selezione degli artisti e dei loro lavori, con l'obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza della malattia, delle strategie per prevenirla, stimolando riflessioni, emozioni ed occasioni di dialogo.

TEMA
La manifestazione incoraggia a essere “più o meno positivi” nelle situazioni quotidiane, per vincere i problemi e le difficoltà, per sconfiggere l'AIDS e la solitudine delle persone HIV+. Quest’anno il bando focalizza l’attenzione sull'importanza delle cure e dei farmaci per arginare efficacemente l'HIV e l'AIDS. Negli ultimi anni sono stati fatti importanti passi avanti nella terapia di questa malattia, ma la guarigione non è ancora possibile. La comunità scientifica internazionale continua a studiare le caratteristiche del virus e le sue modalità d'azione, per ottenere farmaci capaci di eradicare l'infezione e vaccini utili a prevenirla. Così studi multidisciplinari, collaborazioni transnazionali e nuove tecnologie hanno portato ad un'accelerazione significativa della conoscenza e delle sue applicazioni pratiche. E oggi nei diversi paesi del mondo si adottano diverse strategie e diversi protocolli sanitari per combattere l'infezione e la malattia; non altrettanto impegno viene investito nelle iniziative di comunicazione sociale e di testing, nonostante i dati epidemiologici parlino di numerose nuove infezioni, di diagnosi tardive e di gruppi di popolazione a particolare rischio. Trattare l'argomento con semplicità e correttezza scientifica, coinvolgendo in modo prioritario i più giovani attraverso iniziative attrattive, utilizzando anche i diversi linguaggi dell'arte, consente di abbattere tabù, rompere il silenzio e la paura, animare discussioni ed iniziative aperte a tutti. L’AIDS è una malattia che si può prevenire adottando alcune semplici scelte; fare il test HIV, che è gratuito e anonimo, è infatti importantissimo per conoscere il proprio stato di salute, prevenire il contagio ed iniziare il prima possibile la terapia efficace.

segreteria organizzativa
Cecilia Donaggio, Massimo Premuda, Lilli Zumbo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

più o meno positivi
HIV+- = insieme vinciamo l’AIDS
Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS Trieste
https://www.facebook.com/piuomenopositivi

Ago 18

Dopo la pausa di Ferragosto riparte L'Asino Blu, il centro estivo al Parco di San Giovanni! Tre sono le settimane di puo divertimento che vi aspettano:

21/08-25/08 3D PRINTING
Inventa, progetta e stampa in 3 dimensioni l'oggetto dei tuoi sogni (in collaborazione con R3PLACE)

28/08-01/09 LUNAPARK SAN GIOVANNI
Collabora nell'ideazione e nella costruzione di un'installazione temporanea per trasformare il Parco di San Giovanni in un perfetto playground a misura e sogni di bambino!

04/09-08/09 I COLORI DELLE EMOZIONI
Un percorso di teatro di libera espressione ( a cura dell'APS Oltre Quella Sedia ONLUS)

Quota di iscrizione: 10,00 €
(non applicabile alle bambine e ai bambini iscritti alle attività extrascolastiche invernali di Primo In Inglese)

> Formula PART TIME
(dalle 8.00 alle 13.00, merenda inclusa) - 108,00 € (seconda/o figlia/o 80,00 €);

> Formula FULL TIME
(dalle 8.00 ale 16.00, merenda e pranzo inclusi) - 140,00 € (seconda/o figlia/o 115,00 €);

Risparmia acquistando 6 settimane: la 7a te la regaliamo noi!
Condizioni e tariffe agevolate per i soci lavoratori e i dipendenti delle cooperative Reset e La Collina

Sconto del 10% per i lavoratori degli Enti e delle imprese partner di Reset e di La Collina

Info ed iscrizioni: 

tel: 040-8323201
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Giu 07

Pubblicato il bando per la selezione di 47.529 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale in Italia e all’estero. Tra i progetti di quest'anno, è possibile presentare domanda per Cantieri di Autonomia 2016, che mira a promuovere percorsi di inclusione sociale, realizzato da Legacoop. Grazie anche all’impegno e alla proattività dei volontari di Servizio Civile Nazionale nelle Cooperative Sociali proponenti, saranno costruiti percorsi integrati, in modo da accompagnare gli utenti delle cinque cooperative lungo un percorso teso a valorizzare le loro capacità di scelta ed azione, per consentire alle persone stesse di essere protagoniste, ed eventualmente modificare le proprie condizioni di vita.

Tra gli enti accreditati all'accoglimento dei volontari del servizio civile ci sono anche le cooperative sociali La Collina e Reset.

La domanda di ammissione dovrà pervenire direttamente all’ente entro le ore 14,00 del 26 giugno 2017 (non fa fede il timbro postale, pertanto anche le domande inviate per posta dovranno pervenire entro la scadenza precedentemente indicata). Tutte le informazioni dettagliate sono reperibili al link:

http://www.legacoopfvg.it/servizio-civile-nazionale-ordinario/

Allegati

pdf SCHEMA-SINTESI-PROGETTO CANTIERI DI AUTONONIA 2016
Dim.: 1 MB 

pdf domanda ammissione
Dim.: 250 KB 

pdf dichiarazione
Dim.: 184 KB 

pdf criteri selezione
Dim.: 163 KB 

pdf bando-nazionale-volontari 2017
Dim.: 363 KB 

pdf Servizio Civile_LegacoopFVG
Dim.: 485 KB 

 

Referente per Legacoop FvG: Paolo Felice

(Responsabile Locale Ente Accreditato)

Cell. 393 9499288;

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mag 31

Torna per il 24esimo anno Bioest, la tradizionale Fiera dei prodotti naturali e delle Associazioni ambientaliste, culturali e del volontariato. Quest’anno la manifestazione, promossa dall'Associazione Bioest - Gruppo Ecologista Naturista di Trieste in collaborazione con l'Amministrazione comunale, si concentrerà nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 giugno e avrà per tema la “Terra”.
Visto il successo delle precedenti, anche questa edizione si svolgerà nel Parco di San Giovanni secondo la consolidata formula di mercato-luogo d’incontro. Particolarmente ampia sarà ancora una volta la presenza delle associazioni per un appuntamento che da sempre rappresenta un'attesa vetrina e offre una preziosa opportunità per informare, discutere e presentare progetti. Saranno due intense giornate per conoscere, provare, condividere e divertirsi tra degustazioni, risparmio etico, biocosmesi, benessere, salute, mostre, spettacoli, musica e animazione per bambini e adulti.
Cinque le aree interessate: Area Prato, Area Chiesa, Area Villas, Area Glicine e Sala Rosa.
Bioest 2017 prevede, dalle 9 alle 21 il sabato e dalle 9 alle 20 domenica, con ingresso libero, corsi, Racconti ad alta voce, conferenze, degustazioni, ShowCooking, esibizioni, dimostrazioni e concerti.

Durante la manifestazione Il Posto delle Fragole sarà aperto con tante proposte per una merenda sana o uno spuntino invitante. Radio Fragola segurà la manifestazione in diretta dalle 10 alle 19.30 sulle proprie frequenze. Non mancate!

Pagina 1 di 10