C'era una volta la Befana...

21 Dicembre 2018
Pubblicato in Servizi culturali

Domenica 6 gennaio 2019 la Befana arriva a Muggia! Più precisamente alla Sala Comunale d'Arte Giuseppe negresin in occasione della mostra "C'era una volta in Giappone: Mukashi Mukashi". Un doppio speciale appuntamento per bambine e bambini dai 6 agli 11 anni e per le loro famiglie:
fiabe, mostri, poesie, spiriti dall’arcipelago sottosopra e dalla penisola soprasotto, in compagnia di una strana befana... La partecipazione gratuita per bambini e accompagnatori, fino a dieci partecipanti per volta.
 Orari:  10:15  o 11.15  (prenotazione consigliata)

Per info e iscrizioni: didattica @lacollina.org
Tel 349 8722305

Habitat microarea è... per tutti/e!

13 Dicembre 2018
Pubblicato in Zindis

Lunedì 17 dicembre alle 16.30 presso la scuola dell'infanzia "Il Giardino dei Mestieri" di via dei Carpentieri, nel rione di Fonderia a Muggia, verrà presentato il nuovo progetto Habitat Microarea di Fonderia. Seguirà un piccolo rinfresco augurale per brindare al nuovo progetto.
L'incontro sarà anche l’occasione per visitare la mostra dei disegni fatti dalle bambine e dai bambini del quartiere e di Muggia nell’ambito del progetto “E se diventi farfalla”.

Per informazioni
327.3525345 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Non perdete La Casetta di Natale alla Casetta I! Tre giorni, dal 19 al 20 dicembre, per festeggiare il Natale insieme tra chiacchiere, brindisi, teatro, concerti e… la musica di Radio Fragola. Trovate infatti i nostri baldi dj natalizi alla festa dei Peer mercoledì 19 dicembre dalle 17 alle 20! Vi aspettiamo al Parco di San Giovanni, alla Casetta I in via De Pastrovich 2!!

Area di Natale

13 Dicembre 2018
Pubblicato in Radiofragola

In Area 174 è arrivato il Natale!
Per tutto il pomeriggio di sabato 15 dicembre si terranno tre laboratori creativi:
- Laboratorio radiofonico "Una radio da favola": registreremo assieme ai bambini delle fiabe e i rumori di sottofondo;
- "Laboratorio natalizio": laboratorio creativo, creeremo decorazioni natalizie riciclando tappi di sughero;
- "Natale... a ritmo!": laboratorio musicale, proveremo a suonare tanti strumenti diversi.

Per bambini dai 7 ai 12 anni

Partecipazione gratuita

Giovedì 20 dicembre alle ore 18 al Teatro Miela di Trieste arriva Altezza Cuore, un film che è un vero e proprio viaggio di emozioni e parole. Altezza cuore, direzione di vita. Per la prima volta questa straordinaria testimonianza di vita, che abbatte lo stigma nei confronti della disabilità, sarà interamente proiettata a Trieste.

Da un’idea di Cristiano Stea e Pino Roveredo con la regia di Ivan Grozny Compasso, girato tra il 2017 e il 2018, Altezza Cuore è un progetto di ASUITs, Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste, con il contributo di Fondazione CRTrieste, realizzato dalla cooperativa sociale Reset con la collaborazione della cooperativa sociale La Collina.

Circa 4 anni fa nasce il progetto Scritture Mal-Educate, laboratorio di scrittura creativa, che trova il suo fulcro nel concetto di scrittura quale mezzo per l’espressione e momento di condivisione tra tutti e per tutti. Il progetto coinvolge persone con disabilità seguite dal Distretto Sanitario N° 4, ma anche di altri Distretti e persone senza alcuna disabilità, che, con l’aiuto dello scrittore Pino Roveredo, hanno raccontato la loro malattia e la loro vita. Un modo per combattere la solitudine e l’isolamento, che la disabilità impone.

Altezza cuore è uno dei progetti nato nel laboratorio: il video-racconto in presa diretta, senza copione, di storie di vita e di disabilità, di storie di normalità. Dietro la camera non si cela nessun pietismo, ma lo sguardo di chi vive senza che la diversità impedisca la partecipazione alla quotidianità. Perchè la libertà è innanzitutto partecipazione.

Cristiano Stea, Direttore esecutivo del progetto, Neuropsicologo della Riabilitazione del Distretto Sanitario N°4 dell'ASUITS spiega "I numeri della disabilità sono alti, una società che vuole essere inclusiva deve saper rivolgere il proprio sguardo senza paura nè pietismo verso la diversità per poter vivere in un mondo sempre più integrato e privo, di barriere culturali e architettoniche. Barriere spesso "invisibili" che creano solitudini reali ma inaccettabili. Anche per questo nasce questo docu-film che "socchiude" una porta nella quale possiamo osservare e riflettere…"

Altezza cuore fin dal titolo intende colpire i ragionamenti, abbattere lo stigma sulla disabilità. L’espressione “Altezza cuore” non è solo la cronaca violenta dello sparare all’altezza del cuore: chi vive su una sedia a rotelle quando incontra una persona guarda dritto per dritto puntando proprio il cuore.

La serata è ad ingresso libero. Nel corso dell’appuntamento sarà presentato anche il libro SCRITTURE MAL–EDUCATE a cura dell'omonimo Gruppo attivo nell'ambito del Distretto 4 di Trieste e di Pino Roveredo.

Pagina 1 di 45