LaCollina

“Questo è un invito artistico che vi richiama all'interno del Parco di San Giovanni - Trieste. Il luogo non è casuale, così come non lo è la rassegna.
Questo è per noi un omaggio ad una persona che ha fatto tanto, molto, il possibile e spesso di più per l'arte e per gli artisti triestini”.

ZufZone #Corpo è la quinta tappa di una rassegna poetica strutturata in otto date, ognuna di un colore diverso.

Il colore rosa:

Questa nostra esplorazione avrà luogo a Il posto delle fragole Trieste il 22 febbraio a partire dalle 20.30 e si aprirà con un Poetry Jam, uno spazio di condivisione letteraria, dove tutti sono invitati a portare un testo, una lettura inedita o persino le proprie canzoni.
Il tutto condotto dal nostro MC della serata: Theo La Vecia Verdiani.

Sperimenteremo poi la voce e il corpo di Francesca Gironi:
Danzatrice e poetessa, Francesca esplora il confine tra corpo e voce. Finalista ai campionati nazionali LIPS - Lega Italiana Poetry Slam per tre anni di fila dal 2015, nel 2017 con la performance di spoken word e danza CTRL ZETA vince insieme a Sergio Garau il premio di produzione CROSSaward. Nel 2018 fonda insieme a Manuela Dago, Francesca Genti, Roberta Durante e Silvia Salvagnini il collettivo SUPERNOVE, con cui pubblica SUPERNOVE. POESIE PER GLI ANNI 2000 (Sartoria Utopia 2019 e VandA ePublishing). Il suo primo libro di poesie dal titolo Abbattere i costi è edito da Miraggi Edizionii (Torino, 2016).

A concludere la serata ci sarà il musicista e chitarrista Amrit Beran. Nato nel 1999 in Nepal, suona la chitarra con un'impostazione classica ma anche jazz e studia al Conservatorio di musica Giuseppe Tartini Trieste. Nel 2017 partecipa al Koblenz International Guitar Festival, dove si confronta con illustri chitarristi, partecipando a diverse masterclass, tra cui quella con Costas Cotsiolis. Nel 2018, in occasione del Mittelfest Festival, registra in diretta per Rai Radio Friuli Venezia Giulia. Nel 2019, in occasione del Ticino Musica Festival in Svizzera, partecipa a una scuola di alto perfezionamento con il Maestro Pablo Márquez e, sempre nell'ambito del festival, si esibisce in concerto sia come solista che in ensemble cameristici.

Infine, il tema "Corpo" continuerà ad essere indagato per tutto il mese con una mostra collettiva curata da Wii Houbabi.

A tracciare questa mappa poetica sono ZufZone in collaborazione con La Collina Cooperativa Sociale, Zeno, Il posto delle fragole Trieste, Radio Fragola, MOLD Records e Enoteca di Cormons, che porterà un po' di questa nostra esplorazione anche all'interno della rassegna Taglio Poetico, ideata dalla poetessa Gaia Rossella Sain.

“San Giacomo per noi"
Una narrazione fotografica collettiva
Raccontaci la "tua" San Giacomo in tre scatti

All'interno del progetto di racconto fotografico di San Giacomo invitiamo tutte e tutti alla

GIORNATA DI FOTOGRAFIA COLLETTIVA
DOMENICA 15 FEBBRAIO - ORE 10 - CAMPO SAN GIACOMO
a seguire rebechin in Osteria Sociale presso la Casa del Popolo di Ponziana (via Ponziana 1)

PARTECIPA CON NOI! CONDIVIDI LE TUE FOTOGRAFIE! TI ASPETTIAMO!

PROGETTO E MODALITA':

Campo Libero è una rete di collettivi, gruppi, associazioni e singole persone.
Vorremmo costruire un racconto corale degli spazi, della vita e delle anime del rione che ogni giorno (o quasi) attraversiamo e vorremmo farlo attraverso l’immagine e lo sguardo fotografico.
Non è un concorso, vuole essere un’esperienza collettiva. Non ci interessano premi, giudici, giurie o selezioni.
Non ci interessa nemmeno che tu sia espert*, men che meno professionista (ma accogliamo volentieri anche espert* e professionist*): quello che chiediamo è di mettersi in gioco, assieme.

VUOI PARTECIPARE CON LE TUE FOTO?
• la partecipazione è libera e aperta a tutt*
• ti chiediamo di stampare e consegnarci le tue fotografie (max 3), a colori o in b/n, delle dimensioni di 20x30cm, scattate nel corso dell’ultimo anno, ovviamente a San Giacomo.
• ti chiediamo di allegare una (molto breve) didascalia, con indicazioni precise del luogo dello scatto.
• ti chiediamo, se vuoi, di lasciarci anche un tuo contatto.
• la consegna delle immagini potrà essere effettuata dal 20 gennaio al 29 febbraio 2020 presso Libribelli in via Risorta 12/a (lun-ven 9.30-11.30 e 16.30-19.30 / sab 9.00-11.00 e 16.30-18.30 / dom 16.00-19.00). Le immagini consegnate non verranno restituite.
• se decidi di scattare dei ritratti, o comunque delle immagini con qualcun* in primo piano, ricordati che poi questi verranno esposti: preoccupati del consenso di chi viene fotografat*!

Le immagini verranno poi organizzate in una "mostra diffusa" che coinvolge associazioni, locali, circoli, negozi, attività artigiane...visitabile dal 14 marzo al 18 aprile 2020.

Se vuoi saperne di più, contattaci:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
fb Campo Libero

Oltre 5mila fotografie e altrettanti documenti (articoli, disegni, manifesti, tesi e testimonianze) più di 50 ore di riprese da film, video, telegiornali e trasmissioni televisive dal 1964 a oggi, tutti digitalizzati, esposti al pubblico in un ambiente interattivo. L’Archivio contiene materiali riferiti al periodo 1908-1971 relativi alla fondazione e alla storia dell’ospedale psichiatrico di Trieste. Si sviluppa negli anni ’71-’79, che vedono la radicale trasformazione avvenuta sotto la direzione di Franco Basaglia, e prosegue fino ai giorni nostri raccogliendo tutto ciò che concerne lo sviluppo di quell’esperienza e dell’azienda sanitaria di Trieste fino a oggi.

Dal 14/01/2020 sarà possibile visitare la mostra multimediale OLTRE IL GIARDINO nel seguente orario di apertura:

MARTEDì ore 10-12
MERCOLEDì ore 10-12
GIOVEDì ore 10-12

Sede espositiva a questo indirizzo:
Padiglione M, Via de Pastrovich 1, Parco di San Giovanni – Trieste

per prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Più di cinquanta dirette radiofoniche settimanali, altrettante dirette facebook video, oltre duecento ospiti intervistati, una redazione che ha visto all’opera decine di partecipanti tra operatori e persone in carico ai servizi. Il 2019 del laboratorio di comunicazione sociale partecipata Voice Up è stato ricco di eventi, iniziative e campagne di comunicazione sociale a supporto dell’azione di promozione della salute svolta dal D.D.D. (prevenzione primaria e secondaria, riduzione dei rischi, riduzione del danno, innovazione del sistema di cura).
Da ricordare le collaborazioni che si sono create durante il Mese dedicato alla Prevenzione Alcologica, la Giornata Mondiale Senza Tabacco e la manifestazione Più o meno positivi (Giornata Mondiale contro l’Aids 2019).

Nel corso dei mesi, tante le Associazioni che sono venute a portare il loro vissuto, le esperienze ed il lavoro quotidiano che svolgono sul territorio per garantire un sostanziale supporto in ambito sociale. Il tutto è stato raccontato con il massimo impegno nella trasmissione “Voice Up” di Radio Fragola.

Il team di lavoro organizzato con una struttura di tipo redazionale - composto da operatori del servizio (DDD), educatori (reset Cooperativa Sociale), specialisti della comunicazione multimedia (La Collina Cooperativa Sociale) e persone aderenti a percorsi terapeutici (valorizzazione dei saperi), con il coinvolgimento di esperti (rappresentanti dei servizi sanitari territoriali competenti nel campo delle polidipendenze, delle MST, dell’infettivologia), dei Medici di Medicina Generale, farmacisti ed esperti di welfare locale e politiche di integrazione sociosanitaria.

Pagina 1 di 297