Apr 11

Stime indicano che la popolazione italianba con problemi di gioco correlati è compre sa tra il 2 e il 5 %. In regione nel 2016 sono state prese in carico dai serivizi 421 persone, una punta di un iceberg sommerso. Radio Fragola ha partecipato nel corso delle annualità 2018 e 2019 al progetto Ingranaggi per il gioco 2018, in collaborazione con Hyperion, Asuits, As. Tr.A., cooperativa Reset. Nello specifico è stato costituito un gruppo redazionale misto, composto da esperti di comunicazione, operatori, educatori e persone aderenti a percorsi terapeutici. Tre le attività che hanno impegnato nel corso dei mesi la redazione. La prima, dopo una serie esplorazioni urbane ed interviste a differenti fasce di popolazione, ha portato alla realizzazione di "La città d'azzardo", un docureality di 12 puntate . Una mappatura della nostra città, che partendo dai suoni delle sale VLT arriva a raccontare un fenomeno che investe generazioni differenti. Accanto a questa attività, sono state raccolte e rese condivisibili una serie di informazioni relative al fenomeno, dai servizi esistenti alle reti informali, dalle testimonianze ai dati statistici.

Il progetto si è concluso con 4 workshop realizzati dalla redazione di Radio Fragola e che hanno coinvolto gli studenti di Edilmaster, gli studenti del Liceo Da Vinci Sandrinelli, gli studenti partecipanti al Palio degli Asinelli e le giovanili dell'Alma Trieste e di FutuRosa. Con loro sono state progette delle campagne esperienziali di sensibilizzazioni dei coetanei sul tema della ludopatie, presentate nel corso della serata inaugurale del Palio degli Asinelli. 

Mar 06

Radio Ponziana Errante fa tappa all' Osteria Sociale Casa del Popolo: sabato 9 marzo alle ore 13. Ospite della puntata Maria Campitelli del GRUPPO78 International Contemporary Art Trieste

Seduti attorno ad un tavolino gli artisti del progetto Uplà Lab hanno preparato una postazione aperta sul confronto del quartiere!

URBAN PLAYGROUND: GIOCO E CREATIVITÀ PER UN WELFARE CO-GENERATIVO
UPLA-LAB! è uno dei sei progetti vincitori del premio “CREATIVE LIVING LAB. Qualità, creatività, condivisione”, iniziativa volta alla rigenerazione urbana condivisa di luoghi periferici, per la realizzazione di progetti innovativi di qualità in ambito culturale e creativo, orientati alla rigenerazione e alla trasformazione di spazi interstiziali, aree o edifici abbandonati o dismessi e zone di verde non curate promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane – DGAAP.

UPLA-LAB! è un format per la riattivazione di spazi urbani residuali attraverso uno dei linguaggi più semplici e accessibili a tutti: il gioco.
È un processo laboratoriale, rivolto in primo luogo ai residenti del quartiere di Ponziana a Trieste e a chi opera sul territorio, ma aperto anche a cittadini provenienti da altre aree della città.
L’obiettivo è la riattivazione di spazi residuali di Ponziana, in particolare tra residenze popolari ATER, costruendo attraverso il gioco le condizioni per la valorizzazione degli spazi e una partecipazione più attiva alla vita di quartiere che possa portare all’autopromozione della comunità locale e a forme innovative di welfare co-generativo.
L’intervento artistico si innesta nel contesto sociale contemporaneo che, seppur desacralizzato, continua a subire la tensione verso un’epica pura, alla ricerca di nuove/riscoperte tradizioni.
Il progetto di ricerca-azione si articola in quattro fasi principali secondo il processo creativo rileva-immagina-sperimenta-ripeti.

Gen 07

Maratone di lettura, recitazioni teatrali, spettacoli musicali e di danza, incontri con gli autori, mostre fotografiche, cortometraggi e cineforum. Ritorna venerdì 11 gennaio, dalle ore 18 e fino alle ore 24, la Notte nazionale del liceo classico.  L’iniziativa è promossa dal Ministero dell’Istruzione, nell’ambito delle azioni organizzate dalla Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e la Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione a sostegno degli studi classici e umanistici. Quasi 400 i licei classici di tutta Italia che hanno aderito alla manifestazione. Migliaia tra dirigenti, docenti, alunni saranno coinvolti nelle attività che vedono anche la sinergia di enti e istituzioni del territorio. Nel corso della serata le scuole aderenti apriranno le loro porte a tutti i cittadini.

Anche quest'anno Radio Fragola seguirà le iniziative del Liceo cittadino, il Liceo Petrarca. Lo spirito dell’evento è quello di unire le due anime del liceo, l’indirizzo classico e quello linguistico, nella condivisione dell’eredità dei Classici attraverso azioni realizzate dagli studenti intorno ad un tema comune: per la Notte dell’11 gennaio 2019 la scelta è caduta su Res Novae, formula che in latino indica tutto quello che concerne il cambiamento, le rivoluzioni e l’innovazione. Oggi la rivoluzione digitale colloca in una nuova prospettiva il ruolo dei saperi umanistici, perciò il Liceo Petrarca apre il dialogo con Trieste Città della Scienza, in un evento che ogni anno richiama più di 1.500 visitatori.

Anche la redazione di Gorizia seguirà la Notte dei Classici all'interno del Liceo Dante Alighieri, partecipando al programma con l'intervento "Se si vuole, si può". Un modo per raccontare le attività nate all'interno dell'Area 174 del Parco Basaglia, con uno sguardo ai progetti futuri. 

 

Gen 07

Venerdì 30 novembre 2018 a Trieste ha avuto luogo il convegno “Che ne è dei 70 manicomi italiani?” per fare il punto sui luoghi che hanno rinchiuso la follia ma anche tante storie di uomini e di donne, un patrimonio di memoria e di natura che grazie all’intelligenza delle istituzioni nella nostra città è stato pienamente valorizzato. Che ne è stato di quei luoghi dopo la deistituzionalizzazione? Sono riusciti a riqualificarsi sconfiggendo l’immagine di degrado che rimandava allo stigma o sono rimasti vittime di regole inibitive e dell’inerzia amministrativa?

La redazione giornalistica di Radio Fragola, oltre ad aver seguito iil convegno, si è occupata del rendering audio del convegno per conto della Cooperativa Agricola Monte San Pantaleone. Potete trovare tutti gli interventi del convegno sul canale youtube dedicato. 

Dic 20

Da settembre Radio Fragola è partner degli incontri "Gli scritti di Basaglia di ieri a confronto con le pratiche di oggi", evento promosso dal Dipartimento di Salute Mentale di Trieste in partnership con Conf.Basaglia. 

Agli incontri hanno preso parte mediamente tra le 30 e le 50 persone: operatori e operatrici del DSM di Trieste, cooperativisti, volontari, tirocinanti stranieri e persone con esperienza di disagio psichico, studenti (es. psicologia, tecnici della riabilitazione psichiatrica), cittadini. A questi si sono aggiunti tutti quelli che hanno partecipato alle dirette facebook sul canale di Radio Fragola. 

Obiettivo dei 7 seminari, fin qui fatti, è offrire l'opportunità di riflettere insieme, con sguardo critico, sulla nostra pratica quotidiana come operatori della salute mentale. Partire da alcuni scritti di Basaglia significa riflettere insieme per trovare chiavi di lettura della nostra realtà odierna.  "!n questi incontri siamo invitati a pensare e a produrre insieme nuove strategie che ci consentano di agire sempre tenendo presente l' obiettivo della lotta alla manicomializzazione. Una lotta che non si riduce solo alla chiusura del manicomio come istituzione fisica, ma che consiste in un impegno quotidiano e collettivo contro tutti i residui manicomiali che continuano a riproporsi nelle logiche, culture e pratiche segreganti. Penso infatti che non dobbiamo mai credere che tale obiettivo sia raggiunto completamente, ma deve continuamente guidarci ed essere un propulsore, l'orizzonte della nostra pratica, stimolando la nostra creatività per trovare nuove risposte per far fronte ai diversi ostacoli di ogni giorno" ci spiegano Maha Natalia Chaban e Roberto Colapietro (Referente per i Tirocini dall'estero).

Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito di Conf. Basaglia. 

Pagina 2 di 15