Feb 15

Da febbraio la Soprintendenza Archeologica del Friuli Venezia Giulia ha affidato alla cooperativa sociale La Collina l'incarico di apertura, sorveglianza e l'accoglienza dei visitatori nel sito archeologico della Basilica Paleocristiana di Via della Madonna del Mare, dell'Antiquarium di Via Donota e di quello di Via del Seminario, tre siti archeologici nel cuore di Trieste riaperti recentemente. Valorizzare e tutelare il territorio attraverso un servizio attento e puntuale è da sempre una delle mission dei nostri servizi museali.

I tre siti sono aperti ciascuno un giorno alla settimana. Per visitare i resti della Basilica Paleocristiana si scende al di sotto del piano di calpestio per ammirare ciò che resta di un imponente edificio e dei suoi mosaici anche policromi, con motivi geometrici ed iscrizioni pavimentali.
Entrando invece negli Antiquaria ci si può estraneare per qualche istante dalla caotica vita cittadina ed abbandonarsi ad una suggestiva atmosfera: in Via Donota si possono vedere resti di un'abitazione di I sec. d.C., soppiantata nei secoli successivi da un recinto funenrario ed ancora da mua medievali. Vi è inoltre una sala che raccoglie i materiali di scavo, tra i quali si notano ceramiche fini e lacerti di affresco.
Ancora una breve passeggiata conduce all'utimo dei siti, l'Antiquarium di Via del Seminario, dove pannelli esplicativi mostrano, oltre l'evoluzione del sito, anche immagini di vita quotidiana dell'epoca romana.


ORARI DI APERTURA:

  • Basilica Paleocristiana di Via della Madonna del Mare

Mercoledì dalle 10.00 alle 12.00

  • Antiquarium di Via Donota

sabato dalle 10.00 alle 11.30

  • Antiquarium di Via del Seminario

sabato dalle 11.30 alle 13.00

Feb 10

"14-18 Due fronti, una città. Storie triestine" è la mostra organizzata dal Comune di Trieste al Salone degli Incanti, con il contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, con l'obiettivo di proporre una rilettura degli eventi durante la prima guerra mondiale e nei primi anni del dopoguerra, attraverso le diverse esperienze dei suoi abitanti. “Storie triestine” (come recita il sottotitolo della mostra) raccontate dopo un secolo dagli eventi, con l’ausilio di una consistente documentazione iconografica e documenti provenienti da fonti d’archivio pressoché inedite.
In occasione della mostra “14-18 Due fronti, una città” la Cooperativa Sociale “La Collina” organizza visite guidate dedicate a gruppi e al mondo delle scuole modulate in base al target dei destinatari. Gli storici della Cooperativa accompagneranno i visitatori in un percorso storico-letterario attraverso la lettura di documenti e fonti d’archivio, testimonianze d’epoca, brani letterari e immagini: un viaggio nella Trieste del primo conflitto mondiale.

Il costo della visita di un’ora è di 55 euro per gruppi e scolaresche di massimo 25 persone.

Per prenotare una visita o chiedere maggiori informazioni scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., oppure contattare il numero: +39 3498722305 da lunedì a sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Ogni domenica mattina alle ore 11  inoltre si svolge una visita guidata gratuita per i visitatori della durata di un’ora compresa nel prezzo del biglietto, a cura sempre della cooperativa.


14-18 Due fonti, una città. Storie triestine
Salone degli Incanti
19 dicembre 2015 – 19 luglio

orari della mostra
da lunedì a giovedì 11 – 19
venerdì e sabato 11 – 21
domenica e festivi 10 – 19

Ingresso
intero € 6,00
ridotto € 4,00,
gratuito fino a 14 anni

Gen 28

Da gennaio 2016 e per tutto l'anno, la Cooperativa sociale La Collina si occuperà della gestione della Biblioteca Comunale di Santa Maria la Longa in provincia di Udine. In queste settimane la biblioteca è in fase di trasferimento.
Negli orari previsti, personale della cooperativa adeguatamente formato sull'utilizzo dei software di prestiito e ricerca come Bibliowin, si occuperà della gestione del prestito librario, dell'assistenza e consulenza per ricerche bibliografiche, l'inventariazione delle nuove acquisizioni, la catalogazione del materiale pregresso, individuazione settori bibliografici carenti e programmazione degli acquisti.

Accanto a questa attività, sarò stretta la collaborazione con la Commissione Biblioteca del Comune per l'ideazione e l'organizzazione di iniziative e attività connesse alla promozione della lettura come presentazione di libri, incontri con gli autori, la promozione della lettura nelle scuole.

Gen 26

Quarta mostra al Museo Carà dedicata ai costumi che ripercorrono alcuni dei più significativi Carnevali di Muggia, organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia in collaborazione con l'Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano e la Compagnia Bellezze Naturali, in occasione del 63° Carnevale Muggesano
La mostra, a ingresso libero, sarà inaugurata venerdì 29 gennaio alle ore 18.30 e sarà visitabile sino a domenica 14 febbario con il seguente orario: da martedì a venerdì dalle 17 alle 19, sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle19, domenica e festivi dalle 10 alle 12.
Nell'ambito della mostra, la cooperativa sociale La Collina ha curato l'impaginazione dei materiali promozionali e si occuperà dei servizi museali, di assistenza al pubblico e sorveglianza.


info Comune di Muggia - Assessorato alla Cultura
040 3360340 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. -www.benvenutiamuggia.eu

Scarica la locandina

Gen 18

Proseguono le attività organizzate dalla cooperativa sociale La Collina presso la Biblioteca di Pradamano (Ud).  Mercoledì 20 gennaio alle ore 20.30 non perdete l'incontro "1943-1945 storia dell’occupazione nazista del Friuli Venezia Giulia", il dott. Giorgio Liuzzi  affronterà le intricate vicende della seconda guerra mondiale, approfondendo anche dei percorsi di “Violenza e repressione nazista nel Litorale Adriatico 1943-1945”, suo recente libro, edito dall’Istituto Regionale storia del movimento di Liberazione di Trieste.

L'appuntamento è ad ingresso libero

Pagina 21 di 29