Mar 06

Un percorso per conoscere i mestieri del turismo e della cultura, per comunicare attraverso la radio, i video e i social media, per imparare a progettare e realizzare un evento.
I partecipanti progetteranno un evento che si svolgerà all’interno del Lunatico Festival 2018, lo faranno conoscere attraverso gli strumenti di comunicazione più innovativi e ne cureranno la realizzazione e la documentazione.
Le tappe del viaggio
* Conoscere la vita culturale ed economica della città attraverso visite guidate a imprese, istituzioni e musei, interviste ai protagonisti e riprese foto e video.
* Comunicare: capire e interpretare la qualità della comunicazione che troviamo in rete e sui social media, imparare a far conoscere efficacemente persone, idee, prodotti e servizi.
* Progettare: come si progetta un evento culturale o sociale, i rischi che si corrono e i trucchi del mestiere. Alla fine di questa tappa avremo scelto l’evento da realizzare.
* Laboratorio comunicazione: facciamo conoscere il nostro progetto attraverso la radio, i video e i social media, grazie ai laboratori attrezzati di Radio Fragola e dell’IRES.
* Laboratorio evento: il nostro viaggio si conclude con la preparazione e la realizzazione di un evento che sarà nel cartellone del Lunatico Festival dell’estate 2018.
Durata: 200 ore, da aprile a luglio 2018.
Il percorso prevede anche interventi personalizzati per la valutazione delle competenze e un supporto alla ricerca attiva del lavoro.
Sede: IRES FVG via Vidali 1 Trieste.
La maggior parte delle attività, però, si svolgerà sul territorio.
Attestato: di frequenza
La partecipazione al percorso è completamente gratuita.
È prevista un’indennità oraria di 2,50 euro per coloro che frequenteranno almeno il 70% delle ore del percorso, al netto degli esami finali.
A chi si rivolge
* A giovani creativi e curiosi, che vogliono saperne di più sul mondo della cultura e del turismo, che vogliono migliorare la propria capacità di comunicare e progettare facendo qualcosa di concreto insieme agli altri, che desiderano conoscere e farsi conoscere attraverso ciò che riescono a realizzare.
Requisiti per partecipare
* Avere un’età compresa fra i 18 e i 29 anni;
* essere residenti o domiciliati in Friuli Venezia Giulia;
* non aver svolto negli ultimi 12 mesi un’attività lavorativa, né aver frequentato percorsi finalizzati al rilascio di un titolo di studio (scuole o università).
Modalità di partecipazione e selezione
Per partecipare al corso è necessario consegnare o inviare (via mail o fax) all’IRES di Trieste la domanda di partecipazione e la documentazione richiesta, disponibile sul sito www.iresfvg.org o presso la segreteria IRES Ts.
È prevista una fase di selezione attraverso specifico colloquio individuale per verificare il possesso dei requisiti obbligatori e la motivazione a partecipare.
Per informazioni
IRES Trieste, via Vidali 1
tel 040 3220746 fax 040 3225171
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.iresfvg.org
Referente: Lino Frascella
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
L’operazione è cofinanziata dal Fondo sociale europeo, nell’ambito dell’attuazione del POR. Il POR è cofinanziato dal Fondo sociale europeo.
L’iniziativa è promossa e realizzata dalla rete Conoscere e raccontare Trieste formata da: IRES Istituto di Ricerche Economiche e Sociali del Friuli Venezia Giulia Impresa sociale, UTI Giuliana - Julijska MTU, La Collina Società Cooperativa Sociale ONLUS Impresa Sociale, Reset Società Cooperativa Sociale Impresa Sociale ONLUS.

Mar 06

Il Comune di Ronchi dei Legionari, l'Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale "Sandro Pertini" presentano Primavera in Arte una serie di appuntamenti suddivisi tra teatro, concerti ed esposizioni.

8 marzo - 13 aprile
Auditorium comunale - Chiesa di San Lorenzo
Ingresso libero

CONCERTI Il giovedì alle 20.30

Giovedì 8 marzo
Tre compositrici fra Romanticismo e Impressionismo
concerto del pianista Silvio Sirsen

Giovedì 15 marzo
Blues in Orbit
Blues in the pocket

Giovedì 22 marzo Chiesa di San Lorenzo
Maestri del Classicismo
Laura Ulloa - soprano
Orchestra Filarmonica d'Archi Città di Monfalcone
diretta dal m° Maurizio Zaccaria


TEATRO Il giovedì alle 20.30

Giovedì 5 aprile
Cerca il tuo tempo
Compagnia teatrale Pepe & Sale del Sil - Cisi

Giovedì 12 aprile
Suspir di me mari ta na rosa
Di e con Aida Talliente e Fabiano Fantini


INCONTRI CON L'AUTORE Il venerdì alle 18.30

Venerdì 9 marzo
(G)Ronchi rosa. Come l’autoironia finisce sotto i tacchi
Lorena Boscarol

Venerdì 16 marzo
La via Francigena
Alberto Fiorin

Venerdì 23 marzo
Don Lorenzo Milani nella mia vita di uomo e prete
Pierluigi Di Piazza

Venerdì 6 aprile
Oltre la luce
Daniel Fiorelli

Venerdì 13 aprile
Tira la bomba
Pino Roveredo


MOSTRA DI FOTOGRAFIA dall’8 marzo al 13 aprile

Momentanee trasparenze
Katia Bonaventura

Ott 30

Ancora pochi giorni, esattamente fino alla mezzanotte di sabato 4 novembre, per partecipare all'open call di "più o meno positivi #7", manifestazione che, in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all'AIDS, sensibilizza la popolazione di Trieste con strumenti differenti sul tema dell'AIDS e dell'HIV.

Il Dipartimento delle Dipendenze dell’ASUITs, in coorganizzazione con il Comune di Trieste, e con il sostegno di Gilead Italia e di Trieste Trasporti, e la collaborazione con alcune cooperative sociali e associazioni presenti sul territorio cittadino e regionale, sta organizzando la settima edizione di “più o meno positivi”, manifestazione triestina che ospiterà dal 1° al 4 dicembre 2017 iniziative culturali, di divulgazione scientifica, comunicazione sociale e prevenzione sanitaria. Perno della kermesse sarà la mostra di arti visive, video e performance, presso la Sala Veruda di Palazzo Costanzi nella centralissima Piazza Unità d'Italia a Trieste, che sarà inaugurata in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS - 1° dicembre 2017.

Quest’anno "più o meno positivi" focalizza l’attenzione sull'importanza delle cure e dei farmaci per arginare efficacemente l'HIV e l'AIDS. Negli ultimi anni sono stati fatti importanti passi avanti nella terapia di questa malattia, ma la guarigione non è ancora possibile. La comunità scientifica internazionale continua a studiare le caratteristiche del virus e le sue modalità d'azione, per ottenere farmaci capaci di eradicare l'infezione e vaccini utili a prevenirla. Così studi multidisciplinari, collaborazioni transnazionali e nuove tecnologie hanno portato ad un'accelerazione significativa della conoscenza e delle sue applicazioni pratiche. E oggi nei diversi paesi del mondo si adottano diverse strategie e diversi protocolli sanitari per combattere l'infezione e la malattia; non altrettanto impegno viene investito nelle iniziative di comunicazione sociale e di testing, nonostante i dati epidemiologici parlino di numerose nuove infezioni, di diagnosi tardive e di gruppi di popolazione a particolare rischio. Trattare l'argomento con semplicità e correttezza scientifica, coinvolgendo in modo prioritario i più giovani attraverso iniziative attrattive, utilizzando anche i diversi linguaggi dell'arte, consente di abbattere tabù, rompere il silenzio e la paura, animare discussioni ed iniziative aperte a tutti. L’AIDS è una malattia che si può prevenire adottando alcune semplici scelte; fare il test HIV, che è gratuito e anonimo, è infatti importantissimo per conoscere il proprio stato di salute, prevenire il contagio ed iniziare il prima possibile la terapia efficace.
L’esposizione è dedicata agli artisti e creativi, dai 16 anni in su, che abbiano trattato il tema del bando di quest'anno. La segreteria organizzativa dell’open call curerà la mostra e provvederà alla selezione degli artisti e dei loro lavori, con l'obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza della malattia, delle strategie per prevenirla, stimolando riflessioni, emozioni ed occasioni di dialogo.

Maggiori informazioni sulla pagina: www.facebook.com/piuomenopositivi, o contattando direttamente la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Set 25

l Dipartimento delle Dipendenze dell’ASUITs, con il supporto del Comune di Trieste e in collaborazione con alcune cooperative sociali e associazioni presenti sul territorio cittadino e regionale, sta organizzando la settima edizione di “più o meno positivi”, manifestazione triestina che ospiterà dal 1° al 3 dicembre 2017 iniziative culturali, di divulgazione scientifica, comunicazione sociale e prevenzione sanitaria. Perno della kermesse sarà la mostra di arti visive, video e performance, presso le sale espositive della centralissima piazza Unità d'Italia a Trieste, che sarà inaugurata in occasione della Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS - 1° dicembre 2017. L’esposizione è dedicata agli artisti e creativi, dai 16 anni in su, che abbiano trattato il tema del presente bando. La segreteria organizzativa dell’open call curerà la mostra e provvederà alla selezione degli artisti e dei loro lavori, con l'obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza della malattia, delle strategie per prevenirla, stimolando riflessioni, emozioni ed occasioni di dialogo.

TEMA
La manifestazione incoraggia a essere “più o meno positivi” nelle situazioni quotidiane, per vincere i problemi e le difficoltà, per sconfiggere l'AIDS e la solitudine delle persone HIV+. Quest’anno il bando focalizza l’attenzione sull'importanza delle cure e dei farmaci per arginare efficacemente l'HIV e l'AIDS. Negli ultimi anni sono stati fatti importanti passi avanti nella terapia di questa malattia, ma la guarigione non è ancora possibile. La comunità scientifica internazionale continua a studiare le caratteristiche del virus e le sue modalità d'azione, per ottenere farmaci capaci di eradicare l'infezione e vaccini utili a prevenirla. Così studi multidisciplinari, collaborazioni transnazionali e nuove tecnologie hanno portato ad un'accelerazione significativa della conoscenza e delle sue applicazioni pratiche. E oggi nei diversi paesi del mondo si adottano diverse strategie e diversi protocolli sanitari per combattere l'infezione e la malattia; non altrettanto impegno viene investito nelle iniziative di comunicazione sociale e di testing, nonostante i dati epidemiologici parlino di numerose nuove infezioni, di diagnosi tardive e di gruppi di popolazione a particolare rischio. Trattare l'argomento con semplicità e correttezza scientifica, coinvolgendo in modo prioritario i più giovani attraverso iniziative attrattive, utilizzando anche i diversi linguaggi dell'arte, consente di abbattere tabù, rompere il silenzio e la paura, animare discussioni ed iniziative aperte a tutti. L’AIDS è una malattia che si può prevenire adottando alcune semplici scelte; fare il test HIV, che è gratuito e anonimo, è infatti importantissimo per conoscere il proprio stato di salute, prevenire il contagio ed iniziare il prima possibile la terapia efficace.

segreteria organizzativa
Cecilia Donaggio, Massimo Premuda, Lilli Zumbo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

più o meno positivi
HIV+- = insieme vinciamo l’AIDS
Giornata Mondiale di Lotta all’AIDS Trieste
https://www.facebook.com/piuomenopositivi

Ago 18

Dopo la pausa di Ferragosto riparte L'Asino Blu, il centro estivo al Parco di San Giovanni! Tre sono le settimane di puo divertimento che vi aspettano:

21/08-25/08 3D PRINTING
Inventa, progetta e stampa in 3 dimensioni l'oggetto dei tuoi sogni (in collaborazione con R3PLACE)

28/08-01/09 LUNAPARK SAN GIOVANNI
Collabora nell'ideazione e nella costruzione di un'installazione temporanea per trasformare il Parco di San Giovanni in un perfetto playground a misura e sogni di bambino!

04/09-08/09 I COLORI DELLE EMOZIONI
Un percorso di teatro di libera espressione ( a cura dell'APS Oltre Quella Sedia ONLUS)

Quota di iscrizione: 10,00 €
(non applicabile alle bambine e ai bambini iscritti alle attività extrascolastiche invernali di Primo In Inglese)

> Formula PART TIME
(dalle 8.00 alle 13.00, merenda inclusa) - 108,00 € (seconda/o figlia/o 80,00 €);

> Formula FULL TIME
(dalle 8.00 ale 16.00, merenda e pranzo inclusi) - 140,00 € (seconda/o figlia/o 115,00 €);

Risparmia acquistando 6 settimane: la 7a te la regaliamo noi!
Condizioni e tariffe agevolate per i soci lavoratori e i dipendenti delle cooperative Reset e La Collina

Sconto del 10% per i lavoratori degli Enti e delle imprese partner di Reset e di La Collina

Info ed iscrizioni: 

tel: 040-8323201
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pagina 10 di 19