×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 481

Ott 03

L’ERPAC – Servizio Musei e Archivi Storici propone un ricco calendario di eventi musicali dal titolo “Un aperitivo classico a Palazzo Attems. Emozione e razionalità” a cura dell’Associazione Chamber Music Trieste. Ospitati nel Palazzo Attems Petzenstein di Gorizia, i concerti a ingresso libero, si concluderanno con un aperitivo in cui si potranno degustare i vini dell'Azienda Agricola Livio Felluga.


APPUNTAMENTI

Venerdì 5 ottobre ore 17.30

La Grande Guerra tra suoni e immagini

Duo Dino Sossai, violino - Michele Bolla, pianoforte

Musiche di E. A. Mario, I. Pizzetti, L. Janáček

Con proiezione di filmati originali dalla Cineteca del Friuli.

Domenica 7 ottobre ore 11.00

Duo DI BENEDETTO - MORMONE

Nicola Di Benedetto, violino - Stefania Mormone, pianoforte

Musiche di J. S. Bach (Sonata n.1 in sol minore per violino solo BWV 1001), C. Franck (Sonata in la maggiore per violino e pianoforte), M. Ravel (Tzigane – Rhapsodie de Concert).

Domenica 14 ottobre ore 11.00

Ivana Damjanov, pianoforte

Musiche di M. Ravel (Scarbo), C. Debussy (Clair de lune - Reflets dans l’eau), F. Liszt (Sonetto del Petrarca - Rapsodia ungherese n. 2).

Domenica 21 ottobre ore 11.00

QUARTETTO CHAGALL, quartetto d’archi (Paolo Skabar, violino - Matteo Ghione, violino - Jacopo Toso, viola - Ilsu Güresçi, violoncello)

Maria Bertos, clarinetto

Musiche di L. van Beethoven (Quartetto per archi in do minore op. 18 n. 4) e C. M. von Weber (Quintetto in si bemolle per clarinetto e archi op. 34).

GLi eventi sono organizzati da:
Associazione Chamber Music Trieste, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, ERPAC – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia. Servizio Musei e Archivi Storici.

Con il patrocinio del Comune di Gorizia. Con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Banca Mediolanum, Livio Felluga, Diego Deboni Ferletic – avvocati – studio associato, Pecar Piano Center.

Ott 02

Presentata ieri la Stagione Teatrale 2018-19 del Teatro Comunale "Giuseppe Verdi" di Muggia, realizzata in collaborazione con Tinaos associazione culturale, L'Armonia-Associazione tra le Compagnie teatrali triestine, F.I.T.A.-Federazione Italiana Teatro Amatori-Comitato Provinciale di Trieste e Associazione Regionale F.I.T.A.-U.I.L.T.-FVG e con il supporto di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

Una quarantina di spettacoli tra prosa e musica che partono domenica 7 ottobre con L’Odissea di un pescivendolo - Teatro...o morte! di Paolo Dario D’Antoni e Alessandro Di Pauli e con la regia di Claudio Mezzelani per la “Compagnia della Brocchetta” – U.I.L.T – Udine.
A chiudere la stagione domenica 7 aprile 2019 El Vapor Carpathia e i naufraghi del Titanic, di Francesco Fait con l’Associazione Musicale Serenade Ensemble di Muggia.
I servizi di grafica per il pieghevole e la locandina sono a cura della Cooperativa Sociale La Collina.

La biglietteria del Teatro Verdi, via San Giovanni, 4 - Muggia (TS), apre un'ora prima dello spettacolo

Per informazioni: Comune di Muggia - Assessorato alla Cultura
040 3360340-343
www.benvenutiamuggia.eu

Scarica qui la Locandina e il Programma  

 

Ott 02

Presentata ieri al Teatro Miela la nuova edizione della Rassegna S/paesati - eventi sul tema delle migrazioni, dal titolo L’umanità in movimento.

Oggi più che mai l’umanità è in cammino, si muove per fuggire dalle guerre e dalle emergenze ambientali, si muove per necessità economiche e per realizzare la propria vita, come chi immigra nel nostro paese, ma anche come i giovani che emigrano in altri paesi europei o in altri continenti.
Dal 2000 il festival S/paesati cerca di analizzare i fenomeni migratori nella loro complessità attraverso la creazione artistica e gli incontri culturali. Un’attenzione particolare è riservata ai momenti di elaborazione teatrale in cui artisti regionali e artisti immigrati lavorano insieme, un modo per confrontarsi e generare una nuova visione. La maggior parte delle produzioni teatrali è nata con questo metodo di lavoro. Sempre attraverso la lente delle arti, il festival S/paesati prova a capire il mondo che ci circonda.
Il festival parte giovedì 4 ottobre con tre appuntamenti al Teatro Miela. Alle ore 18.00 inaugurazione della mostra L’Umanità con le opere di Andrea Manzalini, alle 19.00 l’incontro CIE e mini CIE. Un ritorno all’istituzione totale? a cura di ICS e alle 20.30 lo spettacolo Chi ama brucia, di e con Alice Conti.

Per tutte le informazioni è possibile visitare il sito www.spaesati.org di cui la Cooperativa Sociale La Collina cura gli aggiornamenti. Sempre l'ufficio comunicazione della cooperativa si occupa della gestione delle newsletter, ovvero della creazione, impostazione del design grafico ed invio, con il conseguente tracciamento ed analisi dei risultati. Chi desidera ricevere aggiornamenti sul festival tramite la newsletter può iscriversi alla mailing-list di S/paesati dall'apposito form presente sul sito.

Ott 01

Inaugurata il 26 settembre a Gorizia la mostra “Sogni di latta...e di cartone. Tabelle pubblicitarie italiane 1900-1950” visitabile a Palazzo Attems Petzenstein fino al 27 gennaio 2019. 
La rassegna di circa 400 tabelle pubblicitarie in latta e cartone dell’inedita collezione privata di Stefano Placidi, curata da Piero Delbello e Raffealla Sgubin, costruisce un perscorso che si snoda tra commercio e industria lungo i primi cinquant’anni del Novecento italiano. Raccoglie alcune delle più importanti firme del genere, da Marcello Dubovich a Mario Gros, da Nano Campeggi al fumettista Giovanni Scolari. 

I servizi di gestione della mostra, accoglienza del pubblico e biglietteria sono a cura della Cooperativa Sociale la Collina in ATI con Arteventi e Musaeus.

Visitabile da martedì e domenica, dalle 10.00 alle 18.00, chiuso il lunedì.
Organizzato da ERPAC - Musei Provinciali di Gorizia
Per ulteriori informazioni si rimanda al sito: https://musei.regione.fvg.it/index.php?page=it/mostre/mostre_future_ed_in_corso/sogni_di_latta_e_di_cartone/

Set 28

È online il nuovo sito del Consorzio COSM-Consorzio Operativo Salute Mentale realizzato dalla Cooperativa Sociale La Collina. Il sito intende consolidare e innovare la presenza del Consorzio nel mondo del Web. Consultabile da ogni dispositivo, è stato sviluppato in modalità responsive.
Nel sito potrete leggere tutte le informazioni relative alla ventennale storia del Consorzio, allo staff e ai progetti passati e in corso, sia nazionali che internazionali.

Una mappa permette di geolocalizzare le imprese e cooperative consorziate, fornendo una panoramica immediata dei servizi offerti dalle singole e della loro presenza territoriale, che si estende dal Friuli-Venezia Giulia al Veneto. La sezione notizie consentirà agli utenti di essere aggiornati sulle novità che coinvolgono il COSM.

Il consorzio COSM da oltre 20 anni promuove l’inclusione sociale e lavorativa delle persone in condizione di svantaggio e sviluppa attività socio-assistenziali, educative e culturali. Insieme ai 17 soci sostiene modelli di sviluppo innovativi, in grado di generare impatti positivi sulle condizioni economiche e sociali della comunità. Il Consorzio promuove in senso più ampio uno sviluppo locale sostenibile, attento al benessere della persona, alla qualità del lavoro e al rispetto dell’ambiente. Gestisce servizi e sviluppa progetti che consentono l’inserimento lavorativo di persone in condizione di svantaggio, oltre ad attività di formazione e progettazione ed è coinvolto in molti progetti di cooperazione allo sviluppo in diversi paesi del mondo.

https://coopcosm.it/

Set 24

Torna il Mei dal 28 al 30 settembre; da ormai ventitré anni uno degli appuntamenti musicali della musica indipendente italiana. Per tre giorni il Mei trasformerà Faenza in una vera e propria città della musica, con concerti, presentazioni musicali e letterarie, convegni e mostre, affiancati da una parte espositiva rivolta agli operatori della filiera musicale, con l’obiettivo di sostenere la crescita e la diffusione di una cultura musicale indie ed emergente. Quest'anno anche Radio Fragola parteciperà al meeting: da un lato sarà presente nella giuria del Premio dei Premi, coordinato da Enrico Deregibus in collaborazione con l’OMP (Officina della Musica e delle Parole) di Milano. Il 30 settembre Il Mei si concluderà con alcuni eventi dedicati ai 40 anni della legge Basaglia. Al Teatro Masini  saliranno sul palco il duo di cantautori psicotearapeuti Psicantria, formato da Gaspare Palmieri e Christian Grassilli. Seguirà la presentazione del libro “Basaglia e Le Metamorfosi della Psichiatria” di Piero Cipriano in collaborazione con Ausl Romagna e l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Faenza. A chiudere “Interiezioni“ spettacolo di Pierpaolo Capovilla, voce del gruppo rock “Il Teatro degli Orrori”, e il maestro Paki Zennaro, compositore sperimentale e storico collaboratore di Carolyn Carlson. Nel corso della giornata non mancherà un intervento di Radio Fragola  dal titolo "La comunicazione è necessaria: quando fare radio fa bene" .