Mag 04

Giovedì 7 maggio inizia la quinta edizione della rassegna Rose Libri Musica e Vino, organizzata da Agricola San Pantalone e Università degli Studi di Trieste, curata da Patrizia Rigoni, con il contributo della cooperativa sociale La Collina e Il Posto delle Fragole.

Rose Libri Musica e Vino si svolge nel roseto del Parco di San Giovanni nel momento di massima fioritura delle sue cinquemila rose, nei quattro giovedì del mese di maggio, e propone momenti di conversazione accompagnati da musica e degustazioni di prodotti enogastromici.
La cucina de Il Posto delle Fragole sarà aperta tutti giovedì della rassegna fino alle 21. Per chi volesse cenare è consigliabile la prenotazione (T. +39 040 578777).
Il programma delle quattro giornate prevede:
 
Giovedì 7 maggio
parola chiave I LUOGHI
Passeggiata nel parco
15.30: Sguardo storico con Giancarlo Carena, presidente Agricola Monte San Pantaleone
Conversazione nel roseto
17.30: Le rose che cambiano con Matteo Giraldi, naturalista
18.15: I sapori dei luoghi, Antonia Klugmann, chef e titolare del ristorante L’Argine a Vencò in conversazione con Giovanni Fraziano, architetto e progettista dell'Università degli Studi di Trieste
19: Flavio Davanzo, tromba e live electronics
19.30: Degustazioni
Azienda Agricola Klabjan, Osp, Slovenia, Malvazija 2013, Refosk 2011
 
Giovedì 14 maggio
parola chiave ROSE
11.30: Sala Rosa Grande conferenza/lezione di Andrew Hornung, storico delle rose
Passeggiata nel parco
15.30: Sguardo ai roseti con Vladimir Vremec, progettista di giardini
Conversazioni nel roseto
17.30: Le più belle rose italiane con Matteo Giraldi, naturalista
18.15: Andrew Hornung, storico delle rose, presenta il suo libro La storia delle rose italiane, in conversazione con Giovanni Bacaro, naturalista, specialista in biodiversità, Università degli Studi di Trieste
19: Andrea Monterosso, violino, intermezzi musicali dall’apertura delle Conversazioni
19.30: Degustazioni
Azienda Rado Kocjancic, Dolina Malvasia 2013, Rosso 2011 (uvaggio Refosco, Merlot, Cabernet)
 
Giovedì 21 maggio parola chiave BELLEZZA
Passeggiata nel parco
15.30: Sguardo ornitologico, con Matteo Giraldi, naturalista delegato provinciale LIPU
Conversazioni nel roseto
17.30: Le rose dedicate a scultori e pittori con Vladimir Vremec, progettista di giardini
18.15: Umberto Curi, filosofo, Università di Padova, presenta il suo libro L’apparire del bello. Nascita di un’idea in conversazione con Maria Carolina Foi, germanista dell'Università degli Studi di Trieste
19: Duo Questionin’ Answers, Alba Nacinovich, voce live electronics, Francesco De Luisa, piano
19.30 Degustazioni
Azienda Agricola Bajta, Sales Malvasia 2013, Terrano diraspato a mano 2013
 
Giovedì 28 maggio
parola chiave MISURA/NON MISURA
Passeggiata nel parco
15.30: Sguardo architettonico con Diana Barillari, storica dell’architettura dell'Università degli Studi di Trieste
Conversazioni nel roseto
17.30: Le misure delle rose con Matteo Giraldi, naturalista
18.15: Misura e non misura con Gabriele Centis, musicista, coordinatore Casa della Musica di Trieste in conversazione con Paolo Fazioli, ingegnere e pianista fondatore dell’omonima casa costruttrice di pianoforti a coda e da concerto e Stefano Bianchi, musicologo
Concerto straordinario di chiusura (fino a esaurimento posti)
19.15: Teatro Franco e Franca Basaglia, Claudio Crismani, pianoforte Fazioli
Speciale tra le rose  (su prenotazione)
20.30: Cena in piedi con tavoli d’appoggio con i vini dell’Azienda Agricola Gordia Ankaran, Slovenia Malvazija 2013, Rdece 2011 (uvaggio Cabernet, Merlot, Syrah, Refosk)

Apr 13

Il rinnovato bar – ristorante Il Posto delle Fragole è già aperto da alcuni giorni, ma inaugura ufficialmente mercoledì 15 aprile alle ore 18 con un aperitivo aperto alla cittadinanza e alle istituzioni.
La Cooperativa Sociale La Collina ha acquisito i due rami d'azienda, quello alberghiero e quello ristorativo, della storica cooperativa Il posto delle fragole, nata alla fine degli anni Settanta all’interno del Parco di San Giovanni da un gruppo di volontari dell’equipe di Franco Basaglia, restituendo alla città uno dei luoghi simbolo dell'inserimento lavorativo e dell'inclusione sociale.

La Collina ha scelto di intrecciare gli interessi imprenditoriali con la volontà di preservare storia e identità di questa esperienza, salvaguardando i 12 lavoratori della precedente gestione. Fondamentale è stata la collaborazione con il sindacato della CGIL, con il quale si è lavorato per il mantenimento dei posti lavorativi, il miglioramento delle condizioni lavorative, retributive e mutualistiche.

Rinnovare il locale, salvaguardandone la storia e i lavoratori, arricchire l'offerta enogastronomica, avvalendosi della collaborazione di esperti della ristorazione, sono le tappe del percorso che conduce all'attuale Il Posto delle Fragole, un luogo dove le storie di ieri si intrecciano alle storie di oggi.

Vi aspettiamo!

SCARICA l'invito

Apr 07

Giovedì 9 aprile riapre il bar ristorante Il Posto delle Fragole, con un aspetto rinnovato e proposte enogastronomiche variegate. La Cooperativa Sociale La Collina ha scelto di investire in uno dei luoghi più significativi del Parco di San Giovanni, rinnovando il locale e gli arredi, salvaguardando i lavoratori impiegati nella precedente gestione e arricchendo l'offerta enogastronomica avvalendosi di professionisti del settore.

Vi ricordiamo che il Posto delle Fragole è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00 e il sabato dalle 9.00 alle 14.00.

Il Posto delle fragole, via de Pastrovich 4 - Parco di San Giovanni - Trieste

www.coopfragole.it
www.facebook.com/pages/Il-posto-delle-fragole-trieste

Nov 28

Sabato 13 dicembre non perdete l'appuntamento con un corso di cucito creativo organizzato da Believe Shop in collaborazione con Laura di Country Style a Il Posto delle Fragole.
Di che cosa si tratta? Laura ce lo racconta così:
“Manca meno di un mese a Natale. Il mio paese si sta già vestendo a festa, le luminarie sono state appese e le vetrine dei negozi sono addobbate.
E' arrivato anche il freddo (la neve sarebbe perfetta, ma visto che abito vicino al mare e non siamo proprio attrezzati per affrontarla è meglio solo immaginarla) che ci porta già a vivere la sua magica atmosfera.
Mi piace vestire a festa la mia casa, organizzarmi per i regali hand made per amici e parenti, pensare a come sistemare la tavola, il menù...
Amo, come la maggior parte di voi, questo periodo, m'ispira e mi sprona a realizzare molte più cose. Ogni anno mi diverto a creare un nuovo personaggio e organizzo un corso.
Al corso di cucito creativo realizzeremo assieme Cupid the reindeer, una simpatica renna che renderà le vostre feste ancora più speciali.
Per staccare la spina dal solito tran tran quotidiano, ritagliandoci del tempo  facendo ciò che più ci piace rilassandoci tra fili, bottoni e stoffe, chiacchiere e biscotti.
Dalle ore 9 alle ore 13, al Posto delle Fragole, ci sarà l'occasione giusta per sperimentare e condividere un momento di creatività.”

Mar 05

Banca Etica - il primo istituto di credito interamente dedicato alla finanza etica - celebra i quindici anni dalla sua nascita. Le associazioni triestine "coinvolte" festeggeranno l'evento con una serata al Teatro Stabile Sloveno il prossimo 7 marzo (dalle 18 alle 19.30 nella la Sala del Ridotto di via Petronio 4).
Il Posto delle Fragole sarà protagonista della serata celebrativa con la propria esperienza diretta: porterà infatti la testimonianza del consolidato rapporto con la banca assieme ad altre nove realtà locali.
Nata l'8 marzo 1999, a Padova, su impulso di migliaia di singoli cittadini e di tante organizzazioni del Terzo Settore, Banca Etica conta oggi 17 filiali e 25 banchieri ambulanti in tutta Italia. Ha un capitale sociale di oltre 46 milioni €, una raccolta di risparmio di 883 milioni € e può vantare, in 15 anni di attività, oltre 7000 finanziamenti a imprese sociali. Nel Friuli Venezia Giulia il primo promotore finanziario di Banca Etica ha iniziato ad operare nel 2003, nella storica sede di via Donizetti. Dal 2008 se ne è affiancato un altro, per le province di Udine e Pordenone. Sulla base di queste esperienze, il 15 gennaio 2012 è stata aperta in regione una vera e propria filiale di Banca etica, che ha sede in via Coroneo, a Trieste.
Come spiega il direttore della filiale FVG, Enrico Trevisiol, a Trieste i primi 15 anni di storia della banca verranno raccontati attraverso la testimonianza diretta di soci e di realtà associative operanti sul territorio. «Usando diverse forme di comunicazione, le realtà del Terzo settore spiegheranno in concreto come hanno deciso di utilizzare e valorizzare gli affidamenti concessi da Banca Etica, e dove sono finiti i soldi di tanti risparmiatori e di tanti soci».
Assieme a Il Posto delle Fragole parteciperanno anche: ACTIS, ACLI, Consorzio Ausonia, Bottega del mondo Benkadì (Staranzano, GO), Centro antiviolenza GOAP, associazione Kallipolis, Oltre quella sedia, Curiosi di natura e Associazione donne camerunensi.
«Sarà una carrellata di storie ed esperienze, proposte con letture sceniche, brevi racconti, performance teatrali, video e musica, che permetteranno ad ogni associazione coinvolta di testimoniare dal vivo dove sono finiti i nostri soldi», commenta il coordinatore dei soci di Trieste e Gorizia Paolo Giurco. Aria di festa, dunque, ma con lo sguardo all'Italia che cambia e che scopre, in un contesto economico sempre più difficile, i valori della finanza etica e dell'uso responsabile del denaro.

Pagina 23 di 23