Giu 19

Lunedì 24 giugno ore 21.15
Teatro - Piazzetta Francesco Giuseppe

TUTTO FU AMBITO, E TUTTO FU TENTATO
In collaborazione con l’Associazione Internazionale dell’Operetta
Massimo Somaglino, Marzia Postogna, Veronica Vascotto, Cristina Santin. Regia di Luciano Santin
Sarà l’attore Massimo Somaglino ad interpretare Gabriele D’Annunzio, esprimendosi quasi esclusivamente attraverso discorsi, lettere o poemi. Ad affiancarlo sul palco, Marzia Postogna, che interpreta il ruolo di una donna, simbolo di tutte le compagne o amanti avute da D’Annunzio, che ne controbilancerà la figura e con ironia ci farà vedere l’uomo dietro la maschera della fama e della gloria. La narrazione è scandita da più interventi musicali su brani interpretati dal soprano Veronica Vascotto e dalla pianista Cristina Santin.

Martedì 25 giugno ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

CANTI BALCANICI DELL’AMICIZIA E DELL’ANIMA
KRAŠKI OV?ARJI
Aljoša Saksida (voce, chitarra, sax), Matej Gruden (voce, tastiera, sax), Iztok Cergol (violino, fiati), Igor Peric (clarinetto, fiati), Martin Rebecchi (tromba), Martin Andolšek (basso), Giulio Roselli (batteria, percussioni).
Il gruppo etno pop balcanico dei Kraški Ov?arj propone diversi pezzi balcanici della vicina Slovenia, Croazia, ma anche della Bosnia, Serbia, Macedonia e Grecia, non dimenticando il repertorio di musica italiana rivisitato in chiave balcanica. I membri dei Kraški Ov?arji sono polistrumentisti, e sanno creare una cornice dove artisti e pubblico si incontrano, all’insegna del divertimento, della curiosità e delle follie artistiche. Una situazione divertente, creativamente confusa e stimolante.

Mercoledì 26 giugno ore 21.15
Opera - Piazzetta Francesco Giuseppe

LA TRAVIATA di Giuseppe Verdi
Violetta: Angela Matteini (soprano), Alfredo Germont: Federico Lepre (tenore), Giorgio Germont: Cuneyt Unsal (baritono),
Alexandra Bochkareva (pianoforte). Fabrizio Scalabrin (violino), Andrea Moro (viola), Francesca Favit (violoncello), Paolo Fagiolo (voce recitante)
La Traviata è considerata uno dei capolavori di Verdi e una delle opere liriche più grandi mai scritte, per le tematiche trattate, la perfezione melodica e le ricche orchestrazioni. Una storia di amore e morte che si intreccia con una fuggevole e insinuante gioia di vivere, che si misura con qualcosa di immenso. Con orgoglio ve la proponiamo interpretata da artisti di fama internazionale.

Venerdì 28 giugno ore 21.15
Teatro - Piazzetta S. Stefano - Vermegliano

PA’ I TROZI DE ALDO MINIUSSI
LUOGHI, GENTE E VITA NELLA BISIACARIA
Con l’Associazione culturale bisiaca e il Teatro della Stropula
Una serata in ricordo dei 100 anni della nascita di Aldo Miniussi, in cui verranno letti a leggio alcuni racconti e poesie del grande maestro. Il centenario della sua nascita offre l’occasione di rivisitare la personalità eclettica di un uomo che ha contribuito alla storia del territorio

Lunedì 1 luglio ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

ORCHESTRA SENZA CONFINI/ORKESTER BREZ MEJA
Dirigono Giovanni Maier e Zlatko Kau?i?
L’Orchestra Senza Confini è un ensemble ampio, con musicisti che provengono dal Friuli Venezia Giulia e dalla Slovenia. Suddivisa in due sezioni, è un caleidoscopio di suoni ed espressioni cangianti, con possibilità timbriche, tematiche e strutturali difficili da ritrovare in altri contesti. La doppia conduzione simultanea dei due direttori permette qualcosa che va anche al di là dell’orchestra e della musica stessa: è luogo d’incontro privilegiato, di conoscenza, amicizia e scambio.

Mercoledì 3 luglio ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

CINZIACANTAMINA
Cinzia Borsatti (voce), Manuel Figheli (pianoforte), Pablo De Biasi (batteria), Luca Emanuele Amatruda (basso), Gianni Zongaro (chitarra)
“CinziaCantaMina” ripercorre la storia della grande cantante attraverso le sue canzoni più famose e amate dal pubblico di ogni età. Un intrattenimento raffinato e di classe che alterna canzoni intense a motivi più leggeri, brani diventati grandi classici e produzioni degli anni più recenti. Uno spettacolo che porterà il pubblico in un viaggio attraverso il tempo, oltre le immagini e i suoni, ritrovando le personali emozioni legate ad una singola canzone.

Giovedì 4 luglio ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

MITTELEUROPA ORCHESTRA
Direttore e solista Igor Zobin
La prestigiosa Mitteleuropa Orchestra presenta un programma con alcuni dei più interessanti capisaldi per orchestra d’archi, dove il motivo della danza, del colore e del ritmo, attraverso stili ed interpretazioni di importanti autori di nazionalità diversa, si fondono in un unico percorso.

Venerdì 5 luglio ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

IRON HORSE FIVE
Daniele D’Agaro (sax tenore), Denis Biason (chitarra elettrica),
Luigi Vitale (vibrafono), Marzio Tomada (basso elettrico),
Alessandro Mansutti (batteria)
Una band ad alto voltaggio energetico, un repertorio che attinge al Jazz Blues e al Rock visionario e psichedelico degli anni ‘60. Una serata frizzante e ricca di energia!

Lunedì 8 luglio ore 21.15
Operetta - Piazzetta Francesco Giuseppe

DA VIENNA A BROADWAY
Andrea Binetti (tenore), Ilaria Zanetti (soprano),
Corrado Gulin (pianoforte)
Un viaggio entusiasmante in diversi generi musicali, dall’operetta simbolo di un Impero, al musical protagonista del West End londinese ai palcoscenici di Broadway... con un occhio di riguardo alla tradizione teatrale del “Bel Paese”...

Martedì 9 luglio ore 21.15
Conferenza - Piazzetta Francesco Giuseppe

AQUILEIA 181 a.C. - 2019: una storia lunga 2200 anni
Cristiano Tiussi - Direttore della Fondazione Aquileia
Aquileia è la vivente testimone di duemila anni di storia dove ogni secolo ha lasciato in essa la sua traccia. In particolare i magnifici mosaici, scoperti poco più di cento anni fa, continuano ad affascinare il visitatore e a porre interrogativi allo studioso. In questa occasione viene data una visione d’insieme dell’intera area e una guida alla scoperta dei suoi luoghi più suggestivi

Mercoledì 10 luglio ore 21.15
Musica- Piazzetta Francesco Giuseppe

LA LUNA E IL FALO’
Tonino Lancellotti (voce e chiatarra acustica),
Donato Lancellotti (chitarra elettrica), Fulvia Pellegrini (violino),
Chiara Gazzin (voce, cori), Federico Delle Vedove (batteria),
Francesco Delle Vedove (basso), Albano Vidali (fisarmonica).
Una serata in cui la band di Portogruaro alterna cover di gruppi e cantautori folk rock e brani originali, e in cui la musica folk italiana abbraccia le festose sonorità della musica irlandese.

Giovedì 11 luglio ore 21.15
Conferenza - Piazzetta Francesco Giuseppe

GENERARE DIO Incontro con l’autore
Massimo Cacciari
Filosofo, accademico tra i più illustri in Italia, Massimo Cacciari è con noi per presentare il suo libro “Generare Dio”, dove si indaga come la figura della Vergine col suo bambino abbia svolto un ruolo straordinario nella civiltà europea. Attravero questa immagine, che assume forme diversissime, scopriremo come la figura della Vergine sia stata plasmata dalle parole dei poeti, dei mistici, dei teologi e degli artisti. E attraverso le parole del suo ultimo librio “Una mente inquieta. Saggio sull‘umanesimo” ci apriremo ad un pensiero che sa riconoscere come l’attenzione al passato sia complementare alla riflessione sul futuro.


Lunedì 15 luglio ore 21.15
Musica - Piazzetta Francesco Giuseppe

ABBA STARS
Dan Dobias, Michal Vanek, Beatrice Todorova, Petra Peterova.
E per finire in grande, un concerto con le più belle e note canzoni del famoso quartetto svedese ABBA. Una serata all’insegna del revival e della musica pop con il gruppo Abba Stars di Praga, considerati copia perfetta del leggendario gruppo svedese.
Il quartetto è considerato come uno dei migliori complessi musicali d’Europa che si dedica esclusivamente alla musica degli ABBA. Gli Abba Stars si esibiscono spesso in Austria, Germania, Polonia e Francia e in generale in Europa, ma sono stati ammirati anche nei Caraibi, negli Emirati Arabi e in Thailandia.

In caso di maltempo tutti gli appuntamenti si terranno in Auditorium comunale.
Il concerto del 4 luglio si terrà nella Chiesa di San Lorenzo
I concerti del 1° luglio e del 15 luglio si terranno nella palestra polifunzionale di Vermegliano

E questi sono gli appuntamenti per i bambini...
dalle gioco-storie per i piccolissimi (0-3 anni) alle storie con laboratorio per dedicate ai bambini dai 4 ai 7 anni. Inoltre anche letture e giochi in lingua slovena!

Mag 16

"Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere." Robert Doisneau

 

Al Magazzino delle Idee di Trieste dal 13 aprile al 23 giugno 2019 non perdete la mostra “Robert Doisneau. Across the Century”. L’esposizione, attraverso 88 stampe d’epoca, narra la passione fotografica dell’autore che ha più celebrato la bellezza misconosciuta della quotidianità, creando un immaginario collettivo basato sulla vita della gente comune.

Sabato 25 maggio, 1 giugno, 9 giugno e 16 giugno alle ore 16:00 è prevista, su prenotazione e acquistando il biglietto d’ingresso, una visita accompagnata gratuita, della durata di 60 minuti, sino ad esaurimento posti per un massimo di 25 persone.

Info e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
040 377 4783

 

 

Mag 10

Sguardo scanzonato, una innata ritrosia di chi osserva le cose dall’esterno, per abbracciarne tutto il significato, così Rino Gropuzzo appare a chi lo incontra per la prima volta. Scarno di parole, preferisce esprimersi con i suoi scatti, il suo bagaglio, una valigia di idee che l’ha portato a confrontarsi con il mondo, lui, ragazzo di Fiume, figlio di una comunità nazionale che l’ha reso trasversale e profondo, indagatore ed interprete entusiasta. Che cosa significa visitare la mostra che la Comunità Croata di Trieste - Hrvatska zajednica u Trstu ha organizzato nella sala Attilio Selva di Palazzo Gopcevich in una preziosa collaborazione con il Comune di Trieste?
E’ possibile scoprirlo accedendo quotidianamente all’esposizione ma anche con le prossime visite guidate affidate alla collaborazione con la Cooperativa Sociale “La Collina”. Saranno complessivamente tre le occasioni offerte al pubblico nel corso delle prossime tre domeniche, la personale di Gropuzzo "Fotomorfosi-Fotomorfoze” rimarrà esposta fino al 26 maggio.
Le visite guidate, della durata di circa un'ora, saranno curate e condotte dalla dottoressa Isabella Costadura, inizieranno alle ore 11 nelle seguenti domeniche: 12, 19 e 26 maggio 2019
L'orario di apertura giornaliera della mostra è dalle 10 alle 17, dal lunedì alla domenica. Si tratta di un’esposizione antologica che racconta il suo impegno e la sua maturazione attraverso il colore ed il bianco e nero, il ritratto e le interazioni, natura e sogno, l’opera dell’uomo e la bellezza.
Rino Gropuzzo nasce nel 1955 a Fiume, la citta? in cui nel 1983 si laurea in ingegneria. Entra subito nell’ambiente artistico molto vivace della città, con alle spalle una lunga tradizione di autori di grande talento. Qui si occuperà di fotografia sin dai primi anni Settanta. Ma agli inizi degli anni Ottanta intraprende un lungo viaggio professionale come fotografo che lo porterà a trascorrere lunghi periodi a Parigi e Milano. Una grande sfida che gli darà la consapevolezza delle proprie capacità specializzandosi nel campo della fotografia artistica e della fotografia di moda e inizia a collaborare con l’agenzia milanese “Marka”.
Nel 1987 diventa membro dell’Associazione croata degli artisti indipendenti. Dal 1988 al 1998 vive per lo piu? a Milano dove si occupa della fotografia di moda, bellezza, fotografia erotica, stock e pubblicitaria, ma trascorre anche lunghi periodi ad Atene e Los Angeles e contemporaneamente espone le sue opere in Italia, Croazia e Canada. Ritorna in Croazia nel 1998, quando inizia una fruttuosa collaborazione con le principali riviste (l’edizione croata di “Penthouse”, l’edizione croata e serba di “Playboy”, “Elle”, “Cosmopolitan”, “Grazia”, “Globus”, “Klik”), agenzie pubblicitarie, comunita? turistiche, ma continua anche la sua ricca attivita? artistico-espositiva in Croazia e all’estero. Partecipa a progetti editoriali, tra cui la monografia “Cesta z?ivota” (“La strada della vita”, editore: Autoceste Rijeka-Zagreb, “I Croati a Trieste” (editore: Comunita? croata di Trieste), “Zaboravljeni okusi nas?ih starih” (“I sapori dimenticati dei nostri nonni”, editore: Adamic?) e “Putevi uz?itka” (“Le vie dei piaceri”, editore: Bernardin Modric?). Oltre che dell’Associazione croata degli artisti indipendenti, questo autore pluripremiato e? anche membro dell’Associazione croata degli artisti di arti figurative e le sue opere fanno parte delle collezioni del Museo civico di Fiume, del Museo d’arte moderna e contemporanea di Fiume e di alcune collezioni private.

Apr 12

Sabato 13 Aprile dalle 15:00 alle 16:30 presso la Biblioteca Comunale Sandro Pertini di Ronchi Dei Legionari si terrà la terza edizione di "Libri In Festa".
Si tratta di una manifestazione organizzata dall'Amministrazione Comunale di Ronchi dei Legionari, assieme alla Biblioteca Comunale Sandro Pertini, l'associazione culturale Leali delle Notizie e il Consorzio Culturale del Monfalconese.
Sarà presente anche l'associazione di promozione sociale giovanile Calì con la sua Biblioteca Vivente per raccontare i risultati delle loro attività e per pensare al futuro con una Biblioteca Vivente sperimentale
che prevede nel catalogo pregiudizi professionali (i giornalisti e un divulgatore scientifico) e di stili di vita (il basso impatto ambientale). Un appuntamento da non perdere per tutti quelli che vogliono vivere l'esperienza di leggere un libro vivente.

Apr 09

E' possibile visitare fino al 4 novembre il monumento nazionale del Faro della Vittoria, costruito all'indomani della Grande Guerra tra il 15 gennaio 1923 ed il 24 maggio 1927 ad opera dell'architetto Arduino Berlam è nuovamente aperto al pubblico.

Oltre che ad assolvere le funzioni di faro per la navigazione, illuminando il golfo di Trieste, svolge anche le funzioni di monumento commemorativo in onore dei caduti del mare durante la Prima Guerra Mondiale, così come testimoniato dalla iscrizione posta alla sua base:

« SPLENDI E RICORDA I CADVTI SVL MARE (MCMXV - MCMXVIII) »

ORARI

Aprile

venerdì: 15.00 - 19.00
sabato e domenica: 10.00 - 13.00 e 15.00 - 19.00

APERTURE STRAORDINARIE CON ORARIO CONTINUATO 10.00 -19.00:

22, 23, 24 e 25 aprile

Alla riapertura pomeridiana è prevista una visita guidata gratuita, della durata di 30 minuti, sino ad esaurimento dei posti per un massimo di 15 persone, non è necessaria la prenotazione.

Sarà possibile accede al Faro fino a mezz'ora prima dell'orario di chiusura.

INGRESSO GRATUITO

INFO E PRENOTAZIONI
Tel. +39 0432 821210
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Faro della Vittoria

Strada del Friuli, 141 TRIESTE

 

I servizi di accoglienza al pubblico sono a cura della cooperativa sociale La Collina

Pagina 2 di 26